Spuma di Sciampagna Bagno schiuma classico Recensione

SPUMA DI SCIAMPAGNA BAGNO SCHIUMA CLASSICO

Spuma di Sciampagna Bagno schiuma classico è un prodotto per l’igiene personale commercializzato da Italsilva Commerciale s.r.l., un’azienda italiana con sede a Seregno (MB) proprietaria di due marchi (Spuma di Sciampagna, Sauber e Persavon) oltre a lavorare come azienda conto terzi.

LA CONFEZIONE

La confezione di Spuma di Sciampagna Bagno schiuma classico è un flacone in plastica bianco (codice di riclaccigio PE-HD 2 ) contenente 500ml di prodotto.
Nel flacone sono apposte due etichette, una frontalmente nella quale troviamo impresse marchio e nome del prodotto, mente l’altra nel lato posteriore è ricca di informazioni come INCI, PAO (la durata consigliata del prodotto dopo l’apertura del flacone), i riferimenti aziendali, la quantità di prodotto contenuto e alcuni slogan commerciali.

ETICHETTA E INCI

La formulazione di Spuma di Sciampagna Bagno schiuma classico è composta da 21 ingredienti.

ACQUA – Acqua, solvente – Ok
SODIUM LAURETH SULFATE – sodio lauriletere solfato (SLES) è un tensioattivo e detergente – Così Così
GLYCERIN – Glicerina, umettante e solvente, a basse concentrazioni serve a preservare il prodotto dalla disidratazione, mentre ad alte concentrazioni ha effetti idratanti benefici sulla cute umana. Infine ad altissime concentrazioni, ovvero quando è uno dei primi ingredienti, può funzionare anche da conservante – Ok
SODIUM CHLORIDE – Cloruro di sodio, viscosizzante – Ok
COCAMIDOPROPYL BETAINE – Cocamidopropil betaina, tensioattivo sintetico con proprietà condizionanti per i capelli – Così Così
DISODIUM LAURETH SULFOSUCCINATE – Tensioattivo – Ok
PARFUM – Profumo
DISODIUM EDTA – L’intera famiglia degli “EDTA” viene utilizzata in molti campi (sanità, cosmesi, detergenti) come agente chelante, in grado quindi di attirare altri elementi, in questo caso i metalli pesanti. In cosmesi viene utilizzato per attirare all’interno della sua molecola eventuali impurità presenti nel prodotto e per potenziare l’attività antimicrobica dei conservanti eventualmente presenti, quindi è un ingrediente per preservare la qualità del prodotto e con nessuna funzione diretta per l’uomo.
Unica nota negativa per l’uomo è la presenza, come impurità nella produzione di EDTA, di acido nitrilotriacetico (NTA), quest’ultimo riconosciuto come sostanza CMR (cancerogena,mutagena e tossica per il sistema riproduttivo).In ogni caso le percentuali sono bassissime ed uno studio ha dimostrato che l’EDTA non viene assorbito tramite contatto con la pelle per cui è sicuro in ambito cosmetico.
I vari sali EDTA vengono criticati dal punto di vista “bio-ecolabel” fondamentalmente per due motivi, il primo per la sua lenta (>30 giorni) biodegrabilità ed il secondo motivo è che con la sua dispersione in acqua rischia di attirare i metalli pesanti smuovendoli dal fondale di fiumi e mari. Inoltre gli eventuali metalli pesanti non si degradano ma vengono inclusi nell’EDTA per cui rimangono presenti nell’ambiente (così come quelli espulsi dall’organismo dell’uomo in caso di trattamento sanitario con EDTA contro l’avvelenamento da metalli pesanti). La principale criticità ambientale sta nel massiccio uso di EDTA come ottimo agente chelante e l’utilizzo di esso nell’industria dei detergenti, con un impatto sulle acqua reflue sicuramente maggiore rispetto ai prodotti per la cosmesi personale – Così Così
COCO-GLUCOSIDE – Tensioattivo sintetico prodotto da una reazione chimica tra glucosio e olio di cocco – Ok
STYRENE/ACRYLATES COPOLIMER – Sostanza che crea una pelliccola (film) sulla pelle – Così Così
O-PHENYLPHENOL – Conservante, disinfettante, funghicida – Così Così
IMIDAZOLIDINYL UREA – Sostanza conservante, sotto accusa perchè ritenuta cessore di formaldeide, quest’ultima considerata una sostanza cancerogena – Da Evitare
CITRIC ACID – Acido citrico, agente tampone e sequestrante. Sebbene sia presente in natura nei limoni e nelle arance e abbia effetti benefici per l’uomo, con l’attuale produzione industriale esso viene prodotto tramite fermentazione di funghi e lieviti causando possibili reazioni avverse a chi risulta allergico a questi due prodotti – Ok
SILK AMINO ACID – Condizionante cutaneo – Ok
LINALOOL – Linalolo, sostanza profumata considerata allergizzante, presente in natura ma sintetizzato chimicamente per la grande distribuzione – Così Così
ALPHA-ISOMETHYL IONONE – Sostanza profumata considerata allergizzante – Così Così
HYDROXYCITRONELLAL – Sostanza profumata considerata fortemente allergizzante con possibili impatti negativi sul sistema immunitario – Da Evitare
BENZYL SALICYLATE – Sostanza profumata considerata allergizzante – Così Così
METHYLCHLOROISOTHIAZOLINONE – Conservante – Da Evitare
METHYLISOTHIAZOLINONE – Conservante – Da Evitare
SODIUM BENZOATE – Benzoato di sodio, conservante – Così Così
POTASSIUM SORBATE – Potassio sorbato, sale di potassio dell’acido sorbico utilizzato come conservante – Ok

MODALITÀ D’USO

Spuma di Sciampagna Bagno schiuma classico è un normale detergente per il corpo, da usare sia sotto la doccia che durante il bagno.

GIUDIZIO FINALE

PRO CONTRO
Prodotto in Italia Presenti vari allergeni e conservanti sconsigliati
Prezzo basso Formulazione economica con ingredienti tenocnologicamente superati

 

Spuma di Sciampagna Bagno schiuma classico
  • 6/10
    Il voto di Opinionando.it - 6/10
6/10

Giudizio Finale:

Spuma di Sciampagna Bagno schiuma classico è un prodotto per la detersione personale economico e realizzato con una formulazione semplice.
Le note negative sono rappresentate da alcuni conservanti sconsigliati e dagli allergeni presenti nel profumo contenuto.
Nel complesso si tratta di un prodotto semplice, con un giusto rapporto prezzo/qualità e che svolge la sua azione di bagnoschiuma.
Se siete propensi ai prodotti eco-bio oppure avete una pelle sensibile sconsigliamo l’acquisto di questo prodotto, orientadovi verso bagno schiuma più costosi, ma meglio formulati.

Chiudi il menu